Linea di automedicazione ZENTIVA.

Benessere senza pensieri.

Mal di testa, Nevralgie, Mal di schiena e Dolori mestruali

IL MAL DI TESTA

Il mal di testa è uno dei disturbi più fastidiosi che affligge milioni di persone. Il problema, pur interessando entrambi i sessi e praticamente tutte le età, sembra privilegiare le donne. A scatenarlo possono essere un semplice affaticamento o una tensione, lo stress o una cattiva alimentazione, l’insonnia, il fumo o l’aria viziata. In molti casi il mal di testa è occasionale e si risolve nel giro di poche ore o pochi giorni. In molti altri, può portare a un abbassamento della qualità della vita sociale e professionale.
Se gli episodi di mal di testa diventano ricorrenti, è opportuno rivolgersi al medico.


LE NEVRALGIE

Il dolore nevralgico di solito arriva all’improvviso ed è violento, spesso insopportabile e tende a scomparire di colpo o quasi con la stessa velocità. Alle cause della nevralgia si collegano denti guasti per carie, infiammazioni dei seni paranasali, dell’orecchio (otite) e vari altri processi infiammatori. La nevralgia può colpire numerosissimi nervi e la diagnosi varia a seconda dell’entità e della zona interessata.


IL MAL DI SCHIENA

Le cause del dolore lombare sono numerose ed eterogenee. Spesso deriva da strappi muscolari o stiramenti (il cosiddetto “colpo della strega”). Non ultime, ci sono poi le abitudini di vita scorrette (dall’obesità alla sedentarietà, fino alle posture sbagliate) e le tensioni da ansia e stress, che spesso si scaricano proprio sulla schiena.


I DOLORI MESTRUALI

Nelle adolescenti i primi cicli mestruali possono essere molto dolorosi. Quando il dolore si accentua fino a interferire con le attività quotidiane i medici parlano di “dismenorrea”. Tale disturbo si manifesta con dolori all’addome (crampi al basso ventre, che si estendono alla parte inferiore della schiena, a volte accompagnati da nausea e cefalea).

Ibuprofene Zentiva 200 e 400mg capsule molli


Che cos’è?

Il principio attivo (che rende il medicinale efficace) è ibuprofene. Appartiene a un gruppo di medicinali noti come farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). I FANS alleviano il dolore modificando la risposta dell’organismo a dolore, gonfiore e alta temperatura.


Perché si usa?

IBUPROFENE ZENTIVA viene usato per alleviare il mal di testa, l’emicrania, il mal di denti, il mal di schiena, i dolori mestruali, i dolori muscolari, la febbre e i sintomi del raffreddore e dell’influenza.


Quanto e come?

Adulti e adolescenti a partire dai 12 anni di età (peso corporeo di almeno 40 kg)

Assumere una o due capsule di IBUPROFENE ZENTIVA 200 mg o una capsula di IBUPROFENE ZENTIVA 400 mg con dell’acqua, fino a tre volte al giorno secondo necessità.

Attendere almeno 4 ore tra le dosi.

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

È un medicinale a base di Ibuprofene e può avere effetti indesiderati anche gravi. Leggere attentamente il foglio illustrativo.

Autorizzazione del 4/8/2016

Dolori articolari e muscolari

Contusioni da colpi e traumi esterni, strappi muscolari, distorsioni alla caviglia o al polso, stiramenti improvvisi sono tra i più comuni infortuni che possono provocare lesioni o ferite articolari e muscolari. Possono capitare un po’ a tutti e a tutte le età: dagli atleti in allenamento agli “sportivi della domenica”, dai bambini più vivaci agli adulti più sedentari.

Spesso questi traumi impediscono lo svolgimento dei normali movimenti quotidiani in quanto provocano dolori e gonfiore della zona interessata.

Per alleviare i dolori muscolari dopo un esercizio è bene sempre tenere i muscoli in movimento, eseguendo dello stretching o camminando. Inoltre, è opportuno mantenere una buona idratazione e assumere un adeguato apporto giornaliero di proteine.

Diclofenac Zentiva 1% Gel


Che cos’è

DICOFLENAC ZENTIVA GEL è un farmaco antinfiammatorio per uso topico.


Perché si usa

Si usa per il trattamento locale di stati dolorosi e flogistici (infiammatori) di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti.

Quanto e come

La quantità da applicare dipende dall’estensione dell’area da trattare. Generalmente si applica ogni volta una quantità di gel variabile tra una ciliegia e una noce (2 – 4 g circa), sufficienti per trattare un’area di 400 – 800 cm².

Non superare le dosi indicate. Il gel va applicato solo su pelle integra e sana. Interrompere l’utilizzo del medicinale se si sviluppa rash cutaneo dopo applicazione.

È un medicinale a base di Diclofenac che può avere effetti indesiderati anche gravi. Non utilizzare nei bambini e negli adolescenti al di sotto dei 14 anni. Leggere attentamente il foglio illustrativo.

Autorizzazione del 02/05/2016